La diga sul Narmada
La diga delle Tre Gole
La diga di Itaipu
Se fossi una goccia...

Notizie storico-geografiche
Siti di riferimento
un mito della modernità: le grandi dighe
Grandi dighe: un problema?

Diga di Itaipù -Centrale di Itaipù
Se qualcuno mi avesse chiesto un mese fa quale fosse la più grande diga del pianeta avrei forse risposto che era sul Nilo, o magari in Cina.
No, invece la più grande diga, con la maggior produzione di energia elettrica è in Brasile. La diga di Itaipù è uno sbarramento sul fiume Paranà, si è formato un grande lago con una sponda in Paraguai ed una in Brasile, è un lago pescosissimo e migliaia di pescatori vivono delle sue risorse, inoltre è diventato un luogo turistico per gli sport nautici, come fosse un mare interno.
La centrale di Itaipù ha 18 turbine, che tra un anno saranno venti, una sola turbina dà quasi tutta l'energia elettrica consumata dal Paraguai, mentre le rimanenti danno il trenta per cento del fabbisogno di energia elettrica del Brasile. Ci sono visite guidate ogni due ore ed è sorprendente il numero di persone che partecipano alla visita, molti tedeschi e giapponesi. Mi ha colpito il fatto, molto umano, che per ogni addetto alla costruzione della diga è stato piantato, nell'immenso giardino che la circonda, un albero (circa quarantamila alberi). Ogni albero ha una targa con il nome e la qualifica del lavoratore a cui è dedicato.